Premio Internazionale Chirone per la ricerca e la formazione biomedica - Edizione 2018

Logo Chirone

Il premio chirone

Narra la leggenda che Chirone, figlio di Crono e Fìlira, fosse un essere mitico metà uomo e metà cavallo dotato di straordinarie virtù. A differenza degli altri Centauri, rozzi, aveva un'indole mite ed era dotato di una profonda conoscenza di molte arti: musica, astronomia, caccia, maneggio delle armi ed ancora medicina e chirurgia.
Il premio viene conferito a uomini e donne di scienza che non solo abbiano permesso con il loro impegno nello studio e nella ricerca di acquisire conoscenze sempre più precise, ma che abbiano anche contribuito alla diffusione di queste conoscenze promuovendo interazioni e collaborazioni a diversi livelli.

Alberto Sobrero

Per la comunicazione scientifica

Foto Alberto Sobrero
Biografia

Direttore U.O. Oncologia Medica, IRCCS A.O.U. San Martino IST - Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro, Genova. Nel 1983, è ricercatore associato di ricerca in Oncologia medica a Yale. Dal 2002 al 2006 è presidente del comitato di revisione del protocollo dell'EORTC e fa parte della faculty dei corsi di ricerca clinica ASCO-FECS. Ha fatto parte del comitato di redazione del Journal of Clinical Oncology 2004-2006, del comitato scientifico dell'ASCO (2007-2008), del comitato educativo dell'ESMO ed è stato presidente del comitato di nomina dell'ESMO fino al 2015. È presidente scientifico di ESMO 2017, Madrid, Spagna e membro del gruppo di lavoro ESMO Magnitude of Clinical Benefit Scale.

Armando Santoro

Per la comunicazione scientifica

Foto Armando Santoro
Biografia

Direttore del Cancer Center e del dipartimento di Oncologia Medica ed Ematologia dell'Humanitas Cancer Center di Milano, anche Direttore della Ricerca Clinica presso lo stesso Istituto. Professore Ordinario di Oncologia presso la Humanitas University e Direttore della Scuola di Specialità di Oncologia della stessa Università. Componente del Comitato Scientifico dell'Istituto Superiore di Sanità e membro della Commissione degli studi di fase 1 dell'ISS-AlFA. Membro di prestigiose società scientifiche, tra cui l'American Society of Clinical Oncology, Italian Sarcoma Group, Associazione Italiana di Oncologia Medica. Autore di oltre 400 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali indicizzate.

Gerardo D'Amico

Per la divulgazione scientifica

Foto Gerardo D'Amico
Biografia

Responsabile del Settore Salute RAI - RAI News 24. Conduttore radiofonico e televisivo. Dal 1994 al 1998 giornalista presso L'Espresso e Telemontecarlo. Dal 1998 in RAI, vice-caporedattore redazione "speciali", responsabile dell'informazione medico-scientifica per RaiNews 24, ideatore e conduttore della rubrica settimanale "Basta la salute". Vincitore premio AIOM 2016 per la comunicazione medico-scientifica.

Gli ultimi premiati

Foto
2002 Charles Dinarello
Foto
2001 Bert Vogelstein
Foto
2000 Donald Metcalf
Foto
1999 Judah Folkman
Foto
1998 Luca L. Cavalli-Sforza
Foto
1997 Thomas E. Starzl
Foto
1996 Mark Siegler
Foto
1995 Lucio Luzzatto
Foto
1994 Sheila Sherlock